Arrow Downward Arrow Downward Close Close Done Done Cart Cart
iGENEA
Consulenza personale

Siamo sempre a disposizione per lei! Ci contatti via e-mail o Whatsapp.

Se desidera che la richiamiamo, inserisca il suo numero di telefono e il modo in cui può essere raggiunto. Saremo lieti di chiamarla per una consulenza personale.

info@igenea.com WhatsApp

Il profilo del DNA di Mikołaj Radziwiłł Rudy

È parente dell'ex Gran Cancelliere della Lituania?

Scoprite un possibile legame familiare con l'ex Gran Cancelliere della Lituania e confrontatevi con molti altri personaggi famosi!

Il DNA di un Gran Cancelliere di Lituania

Mikołaj Radziwiłł Rudy, nome familiare e tedesco "Nicola il Rosso Radziwill", fu una figura di spicco della storia lituana e dell'antica famiglia nobiliare Radziwiłł. Nato il 2 agosto 1512, ebbe un ruolo cruciale nella scena politica del Granducato di Lituania e dell'intera Repubblica Nobiliare Polacco-Lituana nel XVI secolo.

Ci sono due figli Rudy era il terzo dei cinque figli di Jerzy Radziwiłł e Barbara Kolanka. Era un pronipote aplografico di Radvila Astikas, uno dei membri fondatori della famiglia Radziwiłł. I suoi tre fratelli, Jan, Mikolaj il Nero e Stanisław, svolsero ruoli altrettanto importanti nella politica del Granducato e furono riconosciuti per il loro contributo allo sviluppo dello Stato e della famiglia Radziwiłł.

Mikołaj Radziwiłł Rudy era un nobile molto istruito e intellettuale, noto per le sue capacità politiche e diplomatiche. Fu governatore del Granducato di Lituania e palatino di Vilnius. Fu un fedele sostenitore del re Sigismondo II. Augusto, l'ultimo re sovrano di Polonia e granduca di Lituania.

Ci sono stati anche dei periodi in cui Rudy ha ricoperto il ruolo di palatino di Vilnius. Rudy agì anche come reggente ad interim e svolse un ruolo cruciale nell'Unione di Lublino del 1569, che unì il Regno di Polonia e il Granducato di Lituania nella Nobile Repubblica Polacco-Lituana. Questa unione, che durò fino al 1795, portò Polonia e Lituania sotto una monarchia comune e un governo unito, creando uno degli Stati più grandi e popolosi d'Europa.

Ci sono due generazioni di persone che si sono unite in un unico Stato. Dato il suo lignaggio aplografico, Mikołaj Radziwiłł Rudy era un discendente maschio diretto dell'aplogruppo cromosomico Y R1a. Questo aplogruppo è diffuso in Europa orientale, Asia centrale e Asia meridionale e rappresenta una linea distinta di discendenza maschile. L'identificazione di Mikołaj Radziwiłł Rudy come membro dell'aplogruppo R1a fornisce un interessante collegamento tra storia genetica e genealogica e indica le possibili dinamiche migratorie e demografiche che hanno plasmato la Lituania medievale.

Servendo il suo Paese e facendo in modo che la Lituania fiorisse nonostante i tempi turbolenti e spesso incerti, Mikołaj Radziwiłł Rudy lasciò un segno indimenticabile nella storia del Paese e della famiglia Radziwiłł. Morì il 28 maggio 1584 e fu sepolto nella Cattedrale di Vilnius, dove riposa tuttora.

Ci sono stati dei figli di Radziwiłł che hanno portato avanti sia la famiglia che la famiglia. I suoi discendenti portarono avanti sia la ricca eredità della famiglia Radziwiłł sia l'eredità politica della nobiltà polacco-lituana. L'eredità di Mikołaj Radziwiłł Rudy riflette il suo impegno verso la patria, la famiglia e la sua fedele devozione al dovere, rendendolo una figura storica affascinante.

In definitiva, Mikołaj Radziwiłł Rudy è considerato da storici e genealogisti come una figura centrale della storia lituana e della famiglia Radziwiłł. La sua influenza sulla politica del XVI secolo e il suo ruolo nel Granducato di Lituania e nella Nobile Repubblica Polacco-Lituana hanno contribuito a lasciare un segno duraturo sul volto di questa parte d'Europa. La sua genealogia e l'appartenenza all'aplogruppo R1a aggiungono un'ulteriore dimensione alla sua personalità e al suo background storico e rappresentano un aspetto affascinante della storia lituana ed europea.

Mikołaj Radziwiłł Rudy apparteneva all'aplogruppo R-M417 in linea paterna.

Profili DNA di altre persone famose

Albert Einstein Elvis Presley Che Guevara Eva Longoria Bono Tutti i personaggi famosi

Domande e risposte sul test del DNA

Quanto tempo richiede un'analisi dell'origine del DNA?

Dopo che abbiamo ricevuto i campioni, di norma ci vogliono circa 6-8 settimane per ottenere i primi risultati. In base al test scelto il risultato è quindi già pronto o ulteriori analisi sono fatto.

Come posso ordinare un'analisi delle origini del DNA per qualcun altro?

In caso doveste ordinare e pagare un kit per un'altra persona, inserite l'indirizzo della persona in questione nella sezione "annotazioni". Ci inviamo quindi il kit per l'indirizzo di questa persona. È anche possibile effettuare l'ordine per telefono o e-mail.

Ecco come funziona l'analisi dell'origine del DNA

E' sufficiente un campione di saliva per riuscire ad ottenere il vostro DNA. Il prelievo è semplice ed indolore e può essere effettuato a casa vostra. Ci invierete poi il campione utilizzando la busta contenuta nel kit di prelievo.

Ordinare il kit di prelievo:

per telefono, e-mail o sul sito web

Ottenere il kit di prelievo:

la consegna richiede alcuni giorni

Prelevare campioni:

a casa, semplice e indolore

Inviare i campioni:

con la busta allegata

Risultato:

online dopo circa 6 - 8 settimane

Ordinare il test del DNA
-30%